-

-

Lettori fissi

Una perfetta correlazione è il primo principio su cui si fonda lo sviluppo.
L'integrazione o anche proprio la parola "organico" vuole dire che nulla ha valore se non in quanto naturalmente
collegato al tutto e in direzione di un qualche fine vitale.


Frank Lloyd Wright

"La cultura per i poveri non può essere una povera cultura".

Claudio Abbado


lunedì 3 giugno 2013

L'uccellino azzurro




Stamattina mi sono alzata con quest'idea in testa:
"L'uccellino azzurro, l'uccellino azzurro, l'uccellino azzurro...".
Proprio non riuscivo a ricordare come lo conoscevo:
"Mi sembra di conoscerlo, se non sbaglio dicono che porta fortuna, sicuramente non è italiano...".
Allora mi sono attrezza armi in pugno, (il computer) ed ho cercato:
"Ok, ce ne sono tre tipi, uno dei quali è una pianta della famiglia delle Hydrangeacee (che nome complicato), poi ho compreso che si trattava della nostra ortensia, 


Hidrangea 


 c'è l'uccello di nome Sialia della famiglia dei Turdidi
(quindi un tordo),
vivono nel Continente Americano e ce ne sone tre tipi, 


Sialia currucoides


Sialia sialis
è l'uccello simbolo dello Stato di New York


Sialia mexicana


 poi quello di nome Irenidae (uccellino azzurro fatato) dell'odine dei passeriformi (quindi un passerotto)". 


Irenidae
vive nel Continente Asiatico 


Inoltre c'è l'uccellino azzurro della felicità, animale mitologico dei nativi americani.
Si accende la prima lampadina nella mia testa, penso: "ma certo l'uccellino azzurro della felicità".
Guardo nella letteratura e trovo due racconti fantastici.
 Chiaramente mi incuriosisco e vado a cercare e così trovo questi due bei video.



L'uccellino azzurro - fiabe per bambini del 1961 - 1 e 2 Parte 
Vittorio de Sica 



Me li gusto con grande piacere visto il grande ed eccezionale cantastorie di questi filmati.
Purtroppo non è quello che cercavo, così guardo nelle animazioni e finalmente la trovo,
serie animata giapponese di Hiroshi Sasagawa e Leiji Matsumoto del 1980,
basato sul racconto omonimo dello scrittore e premio nobel belga
Maurice Maeterlinck



Da YouTube


da YouTube


Ero piccolina ma mi ricordo di questa splendida favola animata,
questa sigla mi ha fatto tornare indietro nel tempo, a quando cantavo a squarciagola la canzone e meraviglia delle meraviglie, mi ricordavo perfettamente ogni singola parola.


 Dai cantate insieme a me:


"Dove sei, uccellino azzurro
che darei per averti non sai

Dov'è, dov'è quell'uccellino
che chi lo trova felice sarà
Tyltyl Mytyl quanto cammino
dovranno fare chissà

Tyltyl, Mytyl, poveri e belli
sotto la neve che bianca va giù
senza mamma sotto gli ombrelli
e col nasino all'insù

C'è un mistero che vola nel cielo
sui tetti della città
l'uccellino azzurro che porta la felicità...

Tyltyl, Mytyl, stretti a braccetto
sulla ciabatta spaziale che va
Kirol, Shanet, un cane e un gatto
che viaggio matto sarà

Nel paese delle meraviglie
dove la vita è magia
l'uccellino azzurro nell'aria scivola via...

Dove sei uccellino azzurro
che darei per averti non sai

Tyltyl, Mytyl, e una fatina
sopra una scopa nell'immensità
di quà, di là, e sulla Luna
dove il destino vorrà

Nella notte coperta di stelle
forse qualcosa accadrà
l'uccellino azzurro a bussare alla porta verrà...

Dove sei, uccellino azzurro
dove sei uccellino azzurro...


Ragazzi, che avventura nei ricordi! Woowww!!!!


 Immagini da Google


17 commenti :

  1. Carinissima S.Pia!
    Vorrei potermi alzare una mattina anche io col mio bell'uccellino azzurro per la testa. Non farei la ricerca che hai fatto tu con grande pazienza, ma incomincerei a fantasticare e certamente riuscirei a litigare con Annamaria, che chissà a quali fantasticherie crederebbe...

    RispondiElimina
  2. Hahahahahaha,
    certo che a te la fantasia non manca proprio nè, poi chissà secondo me ad Annamaria farebbe più che piacere!
    Ma di che stiamo parlando???
    Ah, già dell'uccellino azzurro.
    Hahahahahahahaha, grazie Vincenzo, mi hai messo proprio di buon umore!

    RispondiElimina
  3. Ma almeno state cantando con me????

    RispondiElimina
  4. Hai postato dei bellissimi esemplari
    dell'uccellino azzurro che non conoscevo e tre video eccezionali che non ricordo aver mai visto.
    Un caro saluto,
    aldo.

    RispondiElimina
  5. Hai visto che belli!

    Immaginali volteggiare nel cielo azzurro all'alba o al tramanto, io rimarrei senza fiato,
    quando si dice che nel mondo c'è arte!

    Poi ho scoperto questi video ed ho pensato: "ma dov'è andata a finire tale immensa poesia?".
    In TV non se ne vede più.

    Grazie carissimo Aldo,
    un salutone a te.

    RispondiElimina
  6. mi sono proprio impegnata nel ricordare, ma proprio non lo conosco sto cartone, però mi sono fermata ad ascoltare la favola, a cavallo tra Cenerentola e La principessa ed il ranocchio, narrata dal caro De Sica.
    Splendido attore e dolcissima narrazione.
    Un bacio cara

    RispondiElimina
  7. Hai visto Ai,

    anch'io non ricordavo il cartone, ma la canzoncina assolutamente sì,
    poi logicamente ho rimembrato anche il cartoon,
    anche il racconto ricordavo, però non ti so dire il perchè, ancora me lo sto chiedendo.
    È strano visto che a quel tempo decisamente anch'ora non c'ero.

    Un bacio anche a te, ciao.

    P.S. Mi baciucchi anche K2?

    RispondiElimina
  8. Ciao S:Pia!
    Sai che non ho mai sentito questa canzone sull'uccellino azzurro…veramente nemmeno sapevo esistesse ghghghgh,in questi giorni primaverili (finalmente) ho le orecchie strampalate a furia di sentire cantare gennarino…mazza oh non smette un secondo inizia il mattino alle seiiiiiiiii e smette all'imbrunire,è di colore arancio un canarino del canto..che dici forse è arrivato il momento di fargli conoscere una femminuccia che magari si calma un attimino né
    Bacione :))

    RispondiElimina
  9. Ciao Claudia,

    e meno male che tu c'hai Gennarino, perchè io da un pò di tempo ho gente che mi frulla nel cervello per colpa di una ristrutturazione. Ogni mattina alle sette e mezza sento botti da orbi.
    Comunque che bello il tuo canarino è di colore arancio, tra i miei colori preferiti,
    sai credo che con una femminuccia sarebbe peggio, invece di uno te ne troveresti due, lì a canticchiare, hahahahaha!
    Se canti anche tu sarete in tre! Hahahahaha!
    Un baciooooooo!!!!!!

    RispondiElimina
  10. Molto variopinto nei colori.
    Serena giornata.

    RispondiElimina
  11. L'uccellino azzurro, quello vero, é una delle prove dell'esistenza di Dio

    RispondiElimina
  12. Ciao Cavaliere oscuro del web,

    hai visto che bello?
    Però più che varipinto oserei dire monocolore sgargiante.

    Grazie per essere passato.

    RispondiElimina
  13. Ciao Soffio,

    scusa ma quello che hai detto mi ha molto colpito,
    che intendi con "una delle prove dell'esistenza di Dio"?

    RispondiElimina
  14. Ciao S.Pia!
    Ghghghghghghg mi sa che i vicini potrebbero mandarci.....
    Ma povera come ti capisco,posso immaginare il fracasso,qui da me per due anni hanno smartellato alla grande per la costruzione di una casa...finalmente finita!
    Buona serata serata cara.Bacio

    RispondiElimina
  15. Buonaserata anche a te carissima Claudia.
    Baciooooooo

    RispondiElimina
  16. oh pia un bell'amarcord di inizio estate...
    buon giugno

    RispondiElimina
  17. Caspiterina Patalice,
    c'hai proprio ragione!
    Grazie buon fine settimama e buon giugno anche a te.

    RispondiElimina