-

-

Lettori fissi

Una perfetta correlazione è il primo principio su cui si fonda lo sviluppo.
L'integrazione o anche proprio la parola "organico" vuole dire che nulla ha valore se non in quanto naturalmente
collegato al tutto e in direzione di un qualche fine vitale.


Frank Lloyd Wright

"La cultura per i poveri non può essere una povera cultura".

Claudio Abbado


venerdì 1 agosto 2014

la voce del vento



Ascolto la sera con molta attenzione ciò che la natura ci propone.
Quando il buio copre gli altri sensi e l'unico che ti rimane è l'udito amplificato e pensi.
Ascolto...ascolto suoni di ogni tipo, 
certo è un'evento, 
ma ciò che ora più mi pervade 
è la voce del vento.

Pia


Da You Tube



Un prepotente


Non ho riguardi, non conosco regole:
entro dove mi pare
senza chieder permesso,
e se gusto ci piglio,
scuoto, rovescio, sibilo, scompiglio.
Sicuro! E di te pur, ragazzo mio,
anche se sei monello,
me la rido: t’investo,
ti spingo, e se mi frulla,
di colpo, trac, ti porto via il cappello.
Tanto, chi mai mi prende o mi trattiene?
Amo gli spazi liberi,
e, a chi s’oppone, grido,
sfidandoli al cimento:
“Fatti più in là che passa il signor vento!”. 

Domenico Mantellini


Dal web


27 commenti :

  1. Ciao, che bello questo post dedicato al vento, una delle " situazioni atmosferiche " che amo di più.
    Un abbraccio.
    Antonella

    RispondiElimina
  2. Bel post, ma il vento proprio non mi piace, mi innervosisce.

    Buon fine settimana, Pia.

    Abbraccio.

    RispondiElimina
  3. Io ho dormito nei boschi di notte all'aria aperta e ti garantisco che trasmette forti sensazioni.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  4. Mi hai fatto tornare in mente, con piacere, una vecchia canzone dei primi anni quaranta
    "VENTO VENTO PORTAMI VIA CON TE RAGGIUNGEREMO INSIEME IL FIRMAMENTO...".
    Un caro saluto,
    aldo.

    RispondiElimina
  5. Ciao, mia cara. Il tuo post oltre a riportarmi le sonorità del vento a volte fastidiose, mi ha ricordato quanto sia bello ascoltarlo quando smuove fronde e canta sonorità sconosciute...Bello il tuo post, grazie. Abbraccione, Stefania

    RispondiElimina
  6. MOLTO bello!!! Sto preparando anch'io un post dove si parla di natura...a presto e un abbraccio, cara Pia!

    RispondiElimina
  7. Bellissimo, adoro i boschi con i vari rumori.
    Cristiana

    RispondiElimina
  8. Ciao Pia!!
    Adoro farmi pettinare dal vento
    Buon week amica cara!! Bacio e sorriso 😘😀

    RispondiElimina
  9. Ah, i Quindici!
    Che bei ricordi...

    RispondiElimina
  10. Ciao, a metà della poesia avevo capito che si trattava del vento, ma il problema è che oggi ci sono molti giovani i quali, il cappello, cercano di togliertelo loro. Per fortuna che, malgrado l'età, so ancora difendermi bene. Complimenti all'autore ed a te.
    Raggiungo il Monticiano per la canzone dei nostri tempi.

    RispondiElimina
  11. Carissimi amici,
    ieri sera dopo una settimana terrificante di lavoro e di problemi vari, mi sono presa un momento tutto per me.
    Ne avevo proprio bisogno!
    Così sono stata pervasa da una tenera malinconia.
    Ecco il perché di questo mio argomento semplice e spontaneo.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  12. Carissima Antonella,
    il vento ha un suono particolare, mai uguale a se stesso.
    Piace molto anche a me.
    Baci.

    RispondiElimina
  13. Ahahahahah...Gianna carissima,
    vedessi che nervi mi vengono quando col finestrino dell'auto aperto, mi vedo i capelli tutti scompigliati!
    In quel momento lo odio anch'io.
    Bacissimi.

    RispondiElimina
  14. Cavaliere, dormire all'aria aperta è fantastico, specie adesso che hanno inventato lo spray antizanzara 😉!
    A parte gli scherzi, bellissima esperienza, complimenti!
    Ciaoooo...

    RispondiElimina
  15. Aldo, non hai idea di che quantità enorme di ricordi mi hai riportato alla mente.
    Grazieeeeee!!!

    RispondiElimina
  16. Ecco Stefania, i suoni possono essere a volte fastidiosi ed a volte soavi.
    Il suono del vento non è diverso, quindi...
    Grazie amica cara.

    RispondiElimina
  17. Annamaria, questa è l'estate, che quando si deciderà di arrivare definitivamente, tanto ci ispira.
    Non vedo l'ora di leggerlo, fantastico!
    Abbraccissimi.

    RispondiElimina
  18. Ciao Pia! Sono giorni che il vento, accompagnato dalla pioggia, mi sussurra parole che mi ricordano mo
    menti felici. Io ascolto. Ricordo e guardo le foglie degli alberi che cantano anche loro una vecchia canzone, una melodia che fa bene al cuore. Ma mentro lo amo, il vento, silenziosamente gli dico di viaggiare verso città più calde dove c'è bisogno di lui.....I miei capelli sembrano cespugli e lui è capace di scompigliare anche i miei pensieri...e poi, terra terra, ti dico che con lui che viaggia...la mia cervicale......Bacioni e grazie per la tua sempre preziosa visita al Blog. Quale? Beh in tutti e due! Ciao ancora e buona notte!

    RispondiElimina
  19. È troppo bello ascoltarli in silenzio.
    Grazie Cristiana, un abbraccio.

    RispondiElimina
  20. Claudiaaaaa, ciao bellissima!!!
    Adesso ti dico, un tempo adoravo il vento nei capelli, specie col mio lui, quando viaggiavano in moto (i caschi non erano obbligatori allora), ora lo apprezzo quando vado in bici.
    Buon fine sabato e buona domenica, bacissimiiii...🌞🌞🌞.

    RispondiElimina
  21. Mariella carissima,
    caspiterina, ecco perché mi sembrava di averla già letta. L' ho trovata sul web ed è assolutamente bellissima!
    Grazie!!! 🙌💋

    RispondiElimina
  22. Elio caro, tanto di cappello per le tue capacità e meno male aggiungo io!!!
    Grazie, sì raggiungi Aldo, ma non dimenticarti di me!!!
    Baciiii...

    RispondiElimina
  23. Brava Lucia il punto è proprio questo, i ricordi.
    Quelli portati dal vento, per me sono i più dolci.
    Grazie a te che mi hai così ben accolta, ancora faccio confusione però... Ahahahahah...
    Abbraccissimi!

    RispondiElimina
  24. Perdersi nell'ascolto della natura, e talvolta anche del silenzio (pare un controsenso, ma in realtà è pieno di suoni e rumori anch'esso) è qualcosa di speciale e prezioso, che credo faccia anche bene :)

    Un saluto a te Pia ;)

    RispondiElimina
  25. Ciao Maurizio,
    mi fa molto piacere che tu sia passato, grazie.
    Hai ragione, anche il silenzio ci parla e se lo ascoltiamo ci fa stare veramente bene.
    Salutissimi ed un abbraccio.

    RispondiElimina
  26. ah... ecco, per fortuna sono tornata indietro altrimenti mi sarei persa questo bellissimo post ;)
    un abbraccione cara :****

    RispondiElimina
  27. Ciao Audrey, te l'ho detto che sei fantastica?!?!? 🌞🌞🌞

    RispondiElimina