-

-

Lettori fissi

Una perfetta correlazione è il primo principio su cui si fonda lo sviluppo.
L'integrazione o anche proprio la parola "organico" vuole dire che nulla ha valore se non in quanto naturalmente
collegato al tutto e in direzione di un qualche fine vitale.


Frank Lloyd Wright

"La cultura per i poveri non può essere una povera cultura".

Claudio Abbado


giovedì 9 luglio 2015

Paolo Soleri



Cosa sapete voi di quest'uomo?

Paolo Soleri
architetto italo - americano allievo del grande Frank Lloyd Wight.





Esponente della controcultura, conosciuto per la sua teoria detta "arcologia", una sorta d'interazione tra architettura ed ecologia.

«L’arcologia riconosce la necessità di una radicale riorganizzazione del vasto e scomposto paesaggio urbano in città dense, integrate, tridimensionali per sostenere le complesse attività che stanno alla base della cultura umana. La città è lo strumento necessario per l’evoluzione dell’umanità»·

Ha realizzato un vasto peogetto in Arizona di città sostenibile.

Non dico altro tranne...
Gustatevi questo stupendo video su di lui.







Abbracci e grazie a tutti voi!


20 commenti :

  1. Non ne sapevo niente e grazie per avermi mostrato un 'artista' di cui anche noi possiamo andare fieri.
    Buona giornata cara Pia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Cristiana, giusto.
      Dobbiamo essere fieri di chi nello studio ci mette anche volontà di costruire ed imparare.
      È italiano ma ha dovuto formarsi una vita fuori dalla nostra nazione. Questo credo sia sbagliato ed ora ancora più reale.
      Abbracci carissima e grazie a te infinitamente...

      Elimina
  2. a me lui piace molto ;)
    ciao cara a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Audrey, mi fa molto piacere che piaccia anche a te!
      Grazie amica cara, bacio.

      Elimina
  3. Per me la casa a misura d'uomo è quella che disegnano i bambini
    Abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero, quella col tetto triangolare, le finestre ai due lati e la porta al centro...fuori un albero e tanti fiori colorati. In alto il sole con i suoi raggi e qualche nuvoletta...
      Il mio disegno preferito da bambina...
      Baci Gus e grazie!

      Elimina
  4. Soleri: un nome scomodo, basta pensare all'antagonista di Mozart che era un signor musicista, ma che viene ricordato solo per la sua infinita diatriba col salisburghese.
    Di lui lessi qualcosa tanti anni fa, quando attivo era il sodalizio con Lloyd Wight, poi più niente. Arcologo, ideatore di città dell'avvenire, che chissà se mai saranno realizzate. ma me lo auguro.

    RispondiElimina
  5. Sì Vincenzo, andò via dallo studio di Wright perchè non condivideva alcune sue idee...in fondo è giusto.
    Speriamo realizzi qualcos'altro di suo qui in Italia.
    La sua struttura a Vietri l'ho vista esternamente, non posso dirti che mi piaccia particolarmente...comunque è molto fantasiosa e sembra allontanarsi e nello stesso tempo interagire con l'ambiente in cui è posto.
    Abbracci grandiosi amico mio. Grazie!

    RispondiElimina
  6. personaggio estremamente interessante a me sconosciuto prima d'ora.... io ero rimasto a Piano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Enio.
      Guarda che Piano è un grande quindi approvo molto che tu lo conosca.
      I nuovi artisti non sono ancora molto conosciuti, ci vuole tempo...
      Abbraccio carissimo e grazie!

      Elimina
  7. Sempre molto interessanti i tuoi post, gentile Pia, anche se questa inquadratura crea una certa somiglianza fra Soleri (che è veramente un grande) e l'inflazionatissimo e onnipresente Toni Servillo.
    Un cordiale saluto ^__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nigel!
      Hai ragione sai, in questa immagine c'è similitudine...wwwwooowww...
      Baci carissimo. Buona giornata.

      Elimina
  8. Ciao Pia, solo una grande appassionata come te ha ricordato, a due anni dalla scomparsa, uno dei "personaggi" di cui il nostro paese deve andare fiero (i media si concentrano su altri "scienziati"). Anche in questo caso il tuo blog - mi fa molto piacere il tuo ritorno - da lo spunto per approfondire il mondo dell'architettura, conosco poco Soleri, ma il tuo articolo mi spinge ad esplorare questa "arte" sempre più incredibile.
    Grazie di cuore, un abbraccio.
    A presto, Romualdo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solo un'eccellente co!e te poteva notare la cosa.
      È vero è morto un paio d'anni fa ed ha lasciato un patrimonio artistico non indifferente, tutto da notare e valorizzare, secondo me.
      È vero Romualdo sono stata un po' assente ultimamente, i miei interessi vagano, facendomi spesso trascurare molte cose che amo molto, come questo blog...
      Provero' a recuperare...con molta calma però!
      Sì prova a conoscerlo meglio, sono sicura che ti stupirà. Abbracciiiii...e grazie!

      Elimina
  9. Bellissimo post cara Pia ottima presentazione e bellissimo video.
    Devo dire che non conosco questo architetto e non sapevo che Frank Lloyd Wight avesse un'allievo - un'altro archietetto che ha abbracciato il suo modo di vedere.
    Spero che possa realizzare presto qualche cosa anche qui da noi, in italia
    Buona serata e bacioni passa a fare un giro da me al Rifugio e magari se vuoi lascia un votino in Net Parade Kisses
    Grazie del bel post molto interessante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Arwen grazie!
      Scusami per il ritardo a rispondervi ma come si dice meglio tardi che mai...ahahahah...
      È un bravo architetto che si è formato fuori dal nostro paese ed è riuscito a studiare con dei grandi artisti...
      Mi fa piacere che ti abbia fatto conoscere lui, che trovo sia veramente in gamba...
      Abbracci amica mia, sarò via per un po' ma ti leggerò comunque...non si può resistere a star lontano dal tuo blog... : )))) ...
      Baciiiiii...

      Elimina
  10. Non conoscevo molto interessante. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giacomo, mi hai trovata!
      Sì, quest'autore di grandi opere non è conosciuto da molti.
      Grazie a te carissimo!!!

      Elimina
  11. Ciao +Pia l'avevo sentito nominare ma mai approfondito, mi dai uno spunto per una nuova ricerca. Sono sempre dubbioso sull'architettura organica l'ho trattata in un solo mio blog quello di Rudolf Steiner ti mando il link: http://www.studioviemme.it/il-gotheanum-e-la-libera-architettura-di-rudolf-steiner/ . Forse il primo vero ideatore dell'organicismo. Ciao.

    RispondiElimina
  12. Marcooooooo...ciao!
    Sì, lui mi piace molto...è ribelle quanto basta e molto bravo.
    Conosco Steiner, ha molto influenzato questo tipo di architettura... Approfondiro` nel tuo blog. Grazie!!!
    Abbraccio grande e sono felicissima di leggerti qui, smack!

    RispondiElimina