-

-

Lettori fissi

Una perfetta correlazione è il primo principio su cui si fonda lo sviluppo.
L'integrazione o anche proprio la parola "organico" vuole dire che nulla ha valore se non in quanto naturalmente
collegato al tutto e in direzione di un qualche fine vitale.


Frank Lloyd Wright

"La cultura per i poveri non può essere una povera cultura".

Claudio Abbado


giovedì 27 ottobre 2016

Uno spazialista in convento




Una domandina semplice semplice: 
secondo voi l'Arte è Relativa? 


Semplice domanda
semplice post. 

Guardate il video. 
Ciao! 

FILA SIDIVAL 






10 commenti :

  1. Cara Pia, l'arte e tutto quello che lo accompagna, io posso dare solo una risposta!!!
    Non ce una via d'uscita, ma solo imparare!!!
    Ciao e buona giornata con un abbraccio e un sorriso:) sorridere fa bene!
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo Tomaso...
      È quello che cerco di fare.
      Abbraccio grande e felice giornata. Grazie!

      Elimina
  2. Ciao Pia, il concetto artistico è assolutamente relativo, i canoni del passato hanno perso il loro valore con il passare del tempo, ma anche nella stessa epoca la visione dell'arte è soggettiva.
    Mi riesce difficile pensare ad un'interpretazione assoluta, sono infinite le varianti che ci portano ad identificare l'arte, ognuna di queste varianti porta con se una "verità" indiscutibile.
    Buona giornata.
    Romualdo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Romualdo.
      Quindi è relativa in modo assoluto.
      Abbraccio grande e buona giornata anche a te, ciao.

      Elimina
  3. Certamente mi manca la preparazione e la cultura necessaria per apprezzare alcune forme d’arte contemporanea. Ma non riesco a considerare capolavori artistici un barattolo di “Merda d’artista” (Manzoni), una tazza wc ricoperta di foglie d’oro ( Cattelan), macchie di colore su tela candida ottenute facendo cadere dalla vagina uova contenente colori ( Moirè), vecchie tele di iuta strappate o detessute con macchie di colori (Burri)…. Mi fermo qui, ma l’elenco per me sarebbe lungo.
    Felice giornata, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E meno male che non te ne intendi caro Enrico.
      Questa cosa mi fa riflettere sulla questione relatività.
      Grazie mille e buon Venerdì, ciao!

      Elimina
  4. Si, credo che l'arte sia realativa, nel senso di soggettiva, al di là di alcune cose che sono universalmente belle, tante altre magari lo sono straordinariamente per una persona e assolutamente per nulla per un altra.

    Buona domenica :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maurizio vero, il senso dell'arte è personale.
      Abbraccio carissimo e buona giornata. Grazie!

      Elimina
  5. A mio modesto avviso l'Arte non è relativa. E' vero che ultimamente sono venuti meno i canoni e, più in generale, i criteri per valutare un'opera, tuttavia ha ragione Enrico Zio quando afferma che non tutto può essere ritenuto Arte; diversamente dovremmo considerare tale anche gli escrementi umani o animali messi in bella mostra.
    Credo di aver già fornito proprio su questo blog una possibile definizione d'Arte, quindi non ti/vi annoierò riprendendola, mi limiterò a ribadire che l'Arte, per essere veramente tale, deve suscitare un'emozione (che significa anche partecipazione attiva) e dev'essere universale nello spazio e nel tempo.
    Un caro saluto.

    RispondiElimina
  6. Caro Antonio, hai scritto qualcosa di vero.
    Ecco perché è molto importante per me prestare molto attenzione quando si danno delle opinioni. Ovviamente questo vale anche per me.
    Emozioni e partecipazione attiva, giusto! Allora come considerare anche le mostre itineranti analogiche che mostrano le opere d'arte senza neanche un quadro reale dell'artista?
    Questa è una provocazione...anche per comprendere meglio quest'aspetto...
    Abbraccio grande e scusa il ritardo nella risposta.
    Buon inizio settimana. Ciao! : *

    RispondiElimina