-

-

Lettori fissi

Una perfetta correlazione è il primo principio su cui si fonda lo sviluppo.
L'integrazione o anche proprio la parola "organico" vuole dire che nulla ha valore se non in quanto naturalmente
collegato al tutto e in direzione di un qualche fine vitale.


Frank Lloyd Wright

"La cultura per i poveri non può essere una povera cultura".

Claudio Abbado


giovedì 4 giugno 2015

Favola d'arte (5)



Continuava ad avanzare serena e felice di scoprire cose nuove e mai viste.
Niente ormai poteva fermarla...le girava anche la testa!
Scorse un passaggio stranissimo...una magnifica apertura in un tronco d'albero gigantesco e bellissimo.
L'oltrepassò e davanti a lei tutto cambiò...
Era come se lo spazio fosse sezionato in tanti quadrati di ogni forma e dimensione...davvero molto strano...diversi paesaggi in ognuno di esso. Erano tutti magnifici...come se il mondo intero fosse lì, davanti ai suoi occhi e lei potesse vedere ed osservare tutto.
Ma la cosa più interessante e che l'attirò subito, era una donna di sublime bellezza che suonava una melodia straordinaria, strana come fuori dal tempo...




Gli spiriti erano attirati e si vedevano essere felici di ascoltarla...

Le parole che riusciva a sentire e che non uscivano dalle sue labbra, le suggerivano di continuare il cammino e di varcare un passaggio molto bello e luminosissimo...
Infatti qui tutto era il contrario di tutto...difficile da spiegare, si passava dalla notte al giorno con estrema facilità.




Di nuovo tutto cambiò...si ritrovò all'interno di un cubo in un cubo...ogni faccia era ricamata da splendidi ed artistici ricami di metallo...




Era sospeso e lei, al suo interno, scorgeva ogni singolo particolare. Una luce rifletteva tali decorazioni sulle pareti che in realtà sembravano aperte...
D'improvviso tutto cominciò a girare, non con velocità però...le facce del cubo assunsero una forma diversa e fino a quando non si fermò, lei non comprese.
Però riuscì a vedere molto bene tale trasformazione, ad ogni lato si aprirono delle aperture...come cornici con orli lavorati e bellissimi, diverse l'una dall'altra...l'nterno era scuro e nulla s'intravedeva.
Piano avvicinò la mano per toccare qualcosa ma...cosa strana...non sentiva altro che il vuoto.

Ora però attese un'istante, la decisione da prendere era diversa qui.
Non vedeva nulla e non poteva sapere cosa ci fosse dall'altra parte...cosa fare?
Ed ecco di nuovo quel suono...doveva attraversare, doveva andare avanti e non avere paura...



 

16 commenti :

  1. Fantasticamente sempre più intrigante e avvincente... bella anche l'idea del cubo. Brava Pia, aspetto di leggere il seguito, serena giornata sognatrice! un abbraccio Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefania grazie!
      Mi sto troppo divertendo, si vede? Ahahahah...
      Il seguito rispecchierà ciò che amo di più, vedrai...
      Un grandioso abbraccio carissima, smack!

      Elimina
  2. La mia parte preferita è sicuramente quando la protagonista incontra la donna che suona la dolce melodia, mi fa sognare! Complimenti e a presto ... Dream Teller ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dream Teller,
      sì per lei ho fantasticato per giorni...anche a me piace molto, grazie e bacioni!

      Elimina
  3. Storia sempre più curiosa ed interessate.
    Particolarmente riuscita l'idea del cubo ...... davvero una bella idea
    Mi piace l'atmosfera di questa storia ...... una atmosfera sognante
    Bacio ed abbraccio. Buon pomeriggio ed a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Arwen grazie!
      Se non ci fosse il cubo, non ci sarebbe neanche la storia...ed ho detto tutto.
      Mi fa piacere che ti piaccia, spero solo di non esagerare con gli errori di scrittura, so di non essere eccezionale... ;)))
      Un abbraccione immenso e buon fine settimana.

      Elimina
  4. la stessa sensazione che provò Ulisse al canto della maga circe....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero Enio, stupenda analogia, grazie!!!
      Buon fine settimana amico caro.

      Elimina
  5. Bella metafora delle tue sensazioni-emozioni.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Complimenti Gus, tu scruti sempre il mio intimo e lo fai molto bene.
      Grazie un abbraccio ed un bacio a te.

      Elimina
  6. Brava Pia mi pare che la tua fantasia possa degnamente competere con quella che Frank Baum ha palesato in "Il Meraviglioso mondo di Oz”.
    Felice fine settimana ti abbraccio.
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Enrico...
      A dir la verità con la fantasia sono peggio di lui...ahahah...
      Grazie sei stato gentile a dirmi ciò, un grandioso abbraccio e buon fine settimana anche a te!!!

      Elimina
  7. davvero bella, scrivi benissimo!!! brava!!! Un abbraccio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  8. Ciao carissima Audrey, grazieeeeee!!!
    Sono sempre felicissima di leggerti, spero che vada tutto bene a te.
    Un immenso abbraccio amica cara, smack! Buona Domenica. 😘

    RispondiElimina
  9. Ma che bella questa favola ambientata in un mondo magico! Mi è piaciuta moltissimo.

    RispondiElimina
  10. Ciao Ambra, grazie.
    Giusto per divertirsi un pò e fantasticare, mi fa molto piacere che ti sia piaciuta.
    Continua però, spero di fare bene...abbraccissimi amica mia. Smack!

    RispondiElimina