Lettori fissi

Una perfetta correlazione è il primo principio su cui si fonda lo sviluppo.
L'integrazione o anche proprio la parola "organico" vuole dire che nulla ha valore se non in quanto naturalmente
collegato al tutto e in direzione di un qualche fine vitale.


Frank Lloyd Wright

"La cultura per i poveri non può essere una povera cultura".

Claudio Abbado


giovedì 21 aprile 2016

I colori di Picasso




Poi l'uomo dall'abito blu estrae dalla tasca un grande foglio di carta
che apre con cura e mi porge. È coperto dalla grafia di Picasso:
meno spasmodica, più studiata del solito. A prima vista assomiglia
a una poesia: circa venti versi disposti in colonna, circondati da
ampi margini bianchi; ogni verso finisce con uno svolazzo, a volte
anche molto lungo. Ma non è una poesia: è l'ultima ordinazione di
colori fatta da Picasso...
Per una volta tutti gli eroi anonimi della tavolozza di Picasso escono 
in schiera dalle ombre guidati dal bianco permanente; ognuno si 
è distinto in qualche grande battaglia: il Periodo Azzurro,  il Periodo 
Rosa, il Cubismo, Guernica... Ogni colore dice: "C'ero anch'io...".
E Picasso, passando in rassegna i suoi vecchi compagni d'arme, 
onora ognuno di loro con un tratto di penna, un lungo segno 
che pare un saluto fraterno: "Benvenuto rosso persiano! Benvenuto 
verde smeraldo, azzurro ceruleo, nero avorio, viola cobalto, 
limpido e profondo, benvenuti! Benvenuti!".


Brassaï 

Conversazione con Picasso (1964)




Nudo blu
1901 - 1904

Maternità
1905


Donna in poltrona
1913



Guernica
1937