-

-

Lettori fissi

Una perfetta correlazione è il primo principio su cui si fonda lo sviluppo.
L'integrazione o anche proprio la parola "organico" vuole dire che nulla ha valore se non in quanto naturalmente
collegato al tutto e in direzione di un qualche fine vitale.


Frank Lloyd Wright

"La cultura per i poveri non può essere una povera cultura".

Claudio Abbado


martedì 18 ottobre 2016

Fotografie e Qualcosa di Personale...





Oggi ho deciso di farvi conoscere un nuovo aspetto del mio gusto. 
Non so se avete compreso ma tra le cose che gradisco ed a cui piace tanto dedicarmi vi è 

LA FOTOGRAFIA

Sia ben chiaro non comprendo molto di questa spettacolare arte ma se notiamo, ovunque incontriamo chi mette in mostra foto bellissime e di gran significato. 

Anzi...mi piacerebbe tanto che chiunque di voi avesse una minima conoscenza nel settore mi parlasse di essa. 

In realtà amo osservarle e credo che, come in un qualsiasi quadro di pittura o altro, ognuno di loro mostri un mondo sorprendente e speciale. 
Penso che questo racconto con immagini riveli molto anche di me. 

In effetti mi colpiscono ed a volte non ne comprendo appieno le motivazioni.

Per cui non aggiungo altro se non alcune delle bellissime foto
raccolte qua e là, 
spero vi piacciano e se gradite, 
vorrei mi indicaste quale tra quelle che ho inserito preferite. 
Potete espimerne anche la motivazione ma senza obbligo alcuno. 

Vi abbraccio forte e grazie a tutti miei splendidi amici. Ciao!


P.s. Dedico questo al mio amico Antonio. 
Grazie di avermi fatto notare alcune cose del quale non mi ero resa conto.
Smack!












































Qualcosa di Personale...
♪♪♪


Immagini dal web



28 commenti :

  1. carissima io e da quando andavo alle medie ad adesso che mi dedico alla fotografia e uno degli hobby che prediligo,ma non ne ho fatto mai una vera e propria raccolta solo qualche pubblicazione sui due miei account Instagram e Flickr...IL TUO BLOG COMPLIMENTI MOLTO BELLO è CURATO... CIAO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Pietro!
      Che bello leggerti anche qui.
      Avere questa passione è importante e credo che come te molti facciano lo stesso.
      Significa per me avere una certa sensibilità e se si riesce a cogliere l'istante nel modo giusto, ci troviamo impresso un capolavoro.
      Grazie di essere qui e dei complimenti non tanto meritati ma graditi. Abbraccio forte e buona giornata. : *

      Elimina
  2. Belli questi scatti, anche molto diversi tra loro, sia fotograficamente che proprio come tematiche, c'è anche molta guerra.
    Se devo scegliere, sceglierei una delle ultime, quella dei bimbi che fanno le bolle di sapone: li vedo sorridere, e solitamente i bimbi di quelle parti del mondo, quando li vediamo, tutto fanno meno che sorridere, mentre qui invece sorridono tutti, e le bolle volano via, libere, come i loro sogni, le speranze, la spensieratezza. Per questo ho scelto questa foto, anche se ce ne sono pure diverse altre molto belle :)

    La fotografia è tanta roba davvero, quest'anno l'ho studiata un pochino e... nasconde tantissime cose, dientro, che nemmeno pensavo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il sorriso dei bambini, qualcosa che ultimamente non si vede più nelle immagini...e forse nella realtà.
      Vedo il loro viso a volte inespressivo come se la loro vita fosse piena di dubbi e di gran serietà. Maturi, troppo maturi per l'età che dimostrano.
      Anche a me piace quella foto, è sinonimo di spensieratezza e gioia, nonostante le difficoltà della loro esistenza.

      Dovresti raccontare qualcosa riguardo i tuoi studi, conoscere cosa si nasconde dietro una foto e quel che ci vuole per realizzarla. Sarebbe davvero interessante.
      Abbraccio grande Maurizio e grazie della scelta. Ciao!

      Elimina
  3. Scelta davvero iteressante.
    Complimenti Pia
    Maurizio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maurizio, grazie di essere qui.
      Tu si che conosci la fotografia, potresti raccontarci qualcosa, a me farebbe molto piacere.
      I tuoi complimenti sono graditissimi!
      Buona giornata, abbraccio.

      Elimina
  4. Ciao Pia, non sono un esperto di fotografia anzi, ma mi piace approfondire l’argomento con chi ne sa di più.
    Se posso dire la mia opinione penso che troppo spesso vediamo fotografie che riproducono il paesaggio senza però “rifletterne” l’anima. Ne del paesaggio stesso ne di chi fotografa.
    Ci sono due “modi” di guardare una fotografia, quella che accompagna un articolo, una didascalia, quella che illustra il pensiero scritto, in questo caso l’immagine deve completare un insieme per ricreare una struttura precisa.
    L’atro “modo” è quello di osservare lo “scatto” senza che lo stesso sia accompagnato da alcuna indicazione, sono le fotografie che ci permettono un’interpretazione personale, ci invitano ad un viaggio in un mondo che va oltre l’apparente e semplice immagine.
    Hai chiesto quale fotografia ci colpisce maggiormente, fra le bellissime immagini che ci proponi ci sono due fotografie che spiccano, in negativo quella del bambino con la pistola perché l’ho trovata troppo “forzata” eccessivamente costruita tanto che l’emozione che dovrebbe trasmettere si perde nell’estremismo della rappresentazione.
    Altra impressione l’ho avuta osservando l’immagine della fotografa in lacrime, il ribaltamento dei ruoli e la rappresentazione del totale abbattimento delle barriere emozionali da parte del fotografo che trasmette le proprie sensazioni alla forza dell’obbiettivo.
    Ottimo articolo, splendida idea.
    Grazie e buona serata.
    Romualdo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco Romualdo, io faccio lo stesso.
      M'incuriosisce tutto ciò ma a volte, nonostante le accurate spiegazioni mi perdo.
      Interessante ciò che scrivi sul modo di guardare una foto.
      Nel primo caso mi hai fatto pensare al giornalismo, nel secondo all'amatorialita`. Grazie!!!
      Le foto che hai indicato sono state scattate per evidenziare nella prima la tragicità della guerra di chi la vive, soprattutto se bambino (può apparire forzata ma chi può dirlo?), la seconda la tragicità della guerra o di un terribile avvenimento da parte di chi l'osserva e cerca di immortalarla nonostante la sofferenza.
      Terribile in entrambi i casi.
      Volevo postare già da un pochino di tempo questo argomento ma non trovavo le giuste immagini, alla fine ci sono riuscita.
      Abbraccio e bacio. Buona giornata Romualdo. Grazie a te, ciao!

      Elimina
  5. Le foto mi piace tanto farle. Non sono un'esperta ma mi diverto. Quelle che hai inserito, prendendole dal web sono stupende e allo stesso tempo bellissime.
    E tutte, ma proprio tutte, hanno un'anima. Che poi, per una foto, è essenziale.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mariella!
      Sì, conosco molto bene questa tua passione e la condivido.
      Per questo hai compreso così bene le mie immagini...
      Esattamente, ciò che cercavo maggiormente era proprio l'espressione dell'anima. Non tutte, nonostante la bellezza, riflettono l'anima di chi le scatta.
      Assolutamente essenziale.
      Abbraccio e bacio grande. Grazieeeee!

      Elimina
  6. cara Pia, la quarta fotografia è stata scattata sul lago di Como, da una angolazione che conosco molto bene; è una bella coincidenza.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Luigi, sai, mi hai sorpreso.
      Quella foto mi piace perché è come se fosse il mio più grande desiderio...essere lì al posto della donna.
      Pace e serenità estrema.
      Quindi conosci il posto, mi fa molto piacere. Credo sia un angolino delizioso.
      Abbraccio forte. Buona giornata carissimo!

      Elimina
  7. Ogni scatto è significativo e non riesco a scegliere.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vincenzo grazie. Va bene così.
      Abbraccio!

      Elimina
  8. Ce ne sono due che mi piacciono. La prima è quella del ragazzo che "vola" sopra la ragazza perché trovo che non era facile cogliere l'attimo. La seconda è quella della ragazza che fotografa perché il suo occhio umido fa pensare che stia fotografando qualcosa che non ha assolutamente voglia di immortalare (foto di guerra o di ambiente colpito da un teremoto ?). In ogni caso, nessun consiglio da darti od anzi, solo uno. Come dice una mia maica "Le foto si fanno con il cuore e non con gli occhi". Buon proseguimento di settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Elio!
      Cogliere l'attimo è difficilissimo, chissà se è reale questa foto oppure è stata modificata digitalmente.
      In ogni caso a me piace perché mi fa provare l'emozione del desiderio di volare verso l'amato/a, senza remore alcuna.
      Per l'altra condivido pienamente la tua impressione.
      Grazie, sì...ha ragione la tua amica, giustissimo.
      Buona Domenica mio caro e grazie mille!

      Elimina
  9. Sono tutte bellissime, cara Pia, ognuna nel suo genere suggestiva e particolare, davvero difficile fare una scelta, perchè tutte trasmettono emozione, quello che credo dovrebbe contenere una bella fotografia. La tecnica si può sempre imparare, la sensibilità, l'anima deve averla, invece, chi la foto la scatta. Mi piace fare fotografie e a volte anche elaborarle perchè mi dà modo di sbizzarirmi con la creatività, ma quello che cerco sempre è la comunicazione, cioè la foto deve trasmettermi qualcosa sempre. Ciao e non preoccuparti, se ti piace fotografare, fallo, il resto viene da sè con il tempo. Un abbraccio Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Stefania, è difficile scegliere e devo dirti che ne avevo molte altre altrettanto belle.
      Se scattiamo una foto, secondo me, dobbiamo cercare qualcosa che emozioni e non solo immortalare volti e luoghi.
      È difficile ma non impossibile.
      Sì, continuerò sicuramente a fotografare ed a cercare sempre di migliorare.
      Grazie mille carissima. Ti auguro una splendida Domenica, ciao.

      Elimina
  10. Un'interessante e spassosa carrellata di curiosità.
    Devo aggiungere che la tua passione fotografica mi era ignota.
    Buonanotte, gentilissima amica e a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonio, felice che ti abbia fatto divertire.
      Non c'è mai fine alla scoperta... ahahahah...
      Grazie mio carissimo, buona Domenica!

      Elimina
  11. autentica arte queste fotografie... inarrivabili per un fotografo normale come me....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Enio ciao!
      Sono belle davvero, mai dire mai...a volte le migliori escono per caso.
      Abbraccio grande, grazie e serena Domenica!

      Elimina
  12. CIao Pia sono secoli che non riuscivo più a passare da te .....
    Gran bel post fotografico misto - davvero foto particolari hai scelto
    Adorabile il cane in acqua con il delfino
    Buona serata, un bacione e migliore continuazione di settimana - ma ottimo mese di novembre in arrivo a breve

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Arwen!
      Hai visto il cane che si diverte? Ahahahah...
      Grazie mille carissima, è sempre un piacere leggerti.
      Felice fine settimana ed abbraccio.
      Alla prossima, ciao.

      Elimina
  13. Ciao Pia, io ringrazio te per averle postate. Son tutte bellissime alcune fan riflettere
    un abbraccio da Tiziano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tiziano, che bello rileggere un tuo commento qui!
      Grazie arissimo, spero tu stia bene, abbraccio a te buona giornata!

      Elimina
  14. Che selezione incredibile di foto *.* io non ne capisco nulla ma mi piacciono le foto, così come mi piace quando qualcuno senza dirti niente ti scatta una fotografia per ricordarsi di voi in quell'istante, lo trovo un grande gesto di amore. Di queste mi è piaciuta quella dei due bambini piccoli che abbracciati ridono alla finestra che fa vedere una grande città, loro così piccoli e la città così grande ma non quanto le loro risate....anche i due innamorati che ballano sotto al ponto.di una città che sembra Parigi, sembrano così innamorati, e la gonna svolazza perfattamente e lui sembra estasiato di ballare con lei!

    RispondiElimina
  15. Ma che belle le foto che hai scelto.
    È importante sapere guardare ed i particolari a volte sembrano magici.
    Grazie Federica, non bisogna essere esperti per riconoscere il valore e la bellezza di un'immagine. Questo è il mio pensiero.
    Abbraccio grande e felice giornata. Ciao!

    RispondiElimina