-

-

Lettori fissi

Una perfetta correlazione è il primo principio su cui si fonda lo sviluppo.
L'integrazione o anche proprio la parola "organico" vuole dire che nulla ha valore se non in quanto naturalmente
collegato al tutto e in direzione di un qualche fine vitale.


Frank Lloyd Wright

"La cultura per i poveri non può essere una povera cultura".

Claudio Abbado


lunedì 4 agosto 2014

Una serata goliardica tra amici



Questi giorni sono stati un po` burrascosi, il maltempo ha reso difficile qualsiasi cosa, figuriamoci la possibilità di passare un pochino del nostro esiguo tempo, nella distrazione di una bella passeggiata tranquilla o della compagnia di amici. 
Però nonostante le brutte aspettative, abbiamo provato ad organizzare uno splendido festino, che devo dire è risultato migliore di quel che si credeva.
  


  Ieri la serata era ideale,
leggero fresco fino a tarda sera e neanche un alito di vento.
Direi splendido!

Ci siamo ritrovati in una delle zone di provincia della mia città, dove la natura ci regala splendidi angoli collinari e di montagna.
  

  
Con precisione siamo a Torrecuso nella zona di
S. Giovanni del Monte.


   
Qui è situata una graziosa chiesa risalente al XV secolo dedicata a S. Liberatore che è anche il Patrono del paese.




    

In realtà originariamente nel XV secolo sorse prima la "Grangia",
che era un'azienda agricola e questo spazio fungeva da granaio.
In seguito, sembra che il proprietario Cola di Pietro Di Ruggerio lo donò al Capitolo Lateranense, per costruirvi il piccolo luogo di culto che vediamo ora.

La parte più antica è situata al di sotto della Chiesa, su di una punta di roccia sotto il livello della vecchia mulattiera, dove antichi vani terranei ospitavano all'epoca spazi di oratori per gli antichi eremiti.
La Chiesa vera e propria sorse intorno al XVI secolo.







Ecco qualcosa dell'interno.


 
 
 


Giusto un'assaggio.
Bisogna visitarla per comprenderne appieno la bellezza.
Ma torniamo al nostro festino.
Abbiamo acceso il fuoco,



Iniziato ad imbandire la tavola,

 


 Alcune donne si sono date da fare a pelare, tagliare le patate ed a friggerle, delle quali non ho una foto perchè sono sparite in un battibaleno (le patate intendo), chissà perchè?!?!
Mentre arrivavano a poco a poco i commensali, noi abbiamo gustato le nostre bruschette,
  

 


Poi due spaghetti aglio olio e peperoncino.
La cosa "più meravigliosa" di tutto quello che abbiamo cucinato sono questi,



 Noi li chiamiamo "friarielli" da non confondere con i quelli napoletani rappresentati dai broccoli fritti.
Questi non sono altro che fiori di zucchine in pastella...gnam, gnam...ho l'acquolina in bocca.

Nel frattempo la brace ha incominciato ad avere quel colore splendido, adatto alla preparazione della carne.




Bè non posso farvi vedere tutto...
e va bene solo questo però...
    

 


C'è stato anche un breve momento musicale che come è iniziato così è finito.
Eravamo troppo concentrati sul cibo... e come darci torto.




Qualcuno ha portato cose già preparate come questo splendido dolce,
complimenti alla cuoca,
troooppooo bbbbuono!
Trattasi della famosa sbriciolata.




Questi dolci poi erano uno spettacolo!




Con la frutta il gelato ed il liquorino finale sarebbe dovuto finire tutto, ma in realtà nessuno si è mosso e siamo rimasti lì a chiacchierare senza accorgerci del tempo che passava.
Veramente è stata una splendida serata!




Con questa dolcissima immagine finale vi saluto e vi ringrazio per esservi divertiti con me.
Speriamo che si possa ripetere il tutto, anche se credo che quando una cosa è già perfetta, difficilmente è destinata a ripetersi.

Un grazie a tutti ed a presto.


Le foto sono personali e quindi non riproducibili.
Se si volesse utilizzarle, basta richiederle al proprietario, che deciderà in proposito.



24 commenti :

  1. ma vivi in un posto bellissimo cara: tra boschi verdi e vino buono; qualche volta ci sono venuto da bambino alle pendici del Taburno, è un incanto!!!

    RispondiElimina
  2. Ciao Luigi,
    sì il Taburno è splendido ed alcuni posti sono magici.
    Il vino è buonissimo, è vero.
    Qui si producono l'Aglianico e la Falanghina.
    Ma questa è una cosa molto conosciuta.
    Infatti l'attenzione cade sempre su l vino mentre in realtà qui c'è ricchezza di storia che raramente si racconta.
    Non abito esattamente qui, ma i luoghi sono simili, tutta Benevento ne è piena.
    Ti abbraccio carissimo ed a presto.

    RispondiElimina
  3. Penso che le feste improvvisate siano le migliori soprattutto quando non ti aspetti molto e poi invece ricevi tanto e il divertimento è grandioso!
    Complimenti per tutto amore mio, le foto dimostrano pienamente il vostro buongusto!!!
    Un bacio1

    RispondiElimina
  4. Conosco la zona (sono napoletano d'origine, anche se vivo in Emilia) ricca paesaggisticamente e tutta da visitare.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  5. Luigi, scusami per "qui" di troppo.
    Baci.

    RispondiElimina
  6. Assolutamente giusto Nella,
    quando le cose sono improvvisate vengono sempre meglio.
    In realtà, quest'uscita è stata organizzata, solo che per vari motivi c'era un continuo rimando. Per fortuna però le cose sono andate a posto, come si può vedere.
    Grazie cara. Bacio.

    RispondiElimina
  7. Carissimo Cavaliere, sei di origine napoletana e questo mi rende immensamente felice.
    La nostra regione è ricca di cose belle, ma purtroppo il tutto viene scarsamente pubblicizzato.
    Non parlo di Napoli soltanto.
    Lei e una splendida città, acclamata nel mondo, ma tutte le città della Campania sono ricche di storia e di beni paesaggistici impressionanti.
    Io nel mio piccolo ci provo a parlarne, poi il resto verrà da se.
    Come si suolo dire "se son rose fioriranno".
    Abbracciiiii...

    RispondiElimina
  8. Ciao cara,
    scusa la latitanza ma sono stati 3 giorni di fuoco. Però, finalmente, sono qui per godere di questa giornata con te e anche del buon cibo preparato con amore e amicizia. Ora vado a vedere se mi sono persa qualcosa neo giorni scorsi nel frattempo ti saluto e ti mando mille kiss
    p.s. vado in pausa con il blog, però, se potrò passerò lo stesso a leggerti. Bacioni

    RispondiElimina
  9. Ciao mia cara, ho l'acquolina in bocca...soprattutto per i detti "friarelli" dovevano essere squisiti. Non conosco il luogo che ci hai presentato purtroppo non ci sono mai stata..ma deve essere magnifico...
    Buona serata a te, Stefania

    RispondiElimina
  10. Audreyyyy, solo tre giorni di fuoco?!?!
    Hai visto che bontà?
    La vacanza te lo meriti proprio amica cara, da noi si dice (non so se lo scrivo nel modo giusto): "Quanno ce vo`, ce vo`!".
    Benissimo, allora ti aspetto.
    Baciiiii...

    RispondiElimina
  11. Ciao carissima Stefy!
    Be` il cibo era tutto squisito, ma i friarielli...mmmmhhh!
    Il posto è splendido e la serata è stata magnifica.
    Grazie buona...nottata direi e buon mercoledì. Baci.

    RispondiElimina
  12. Una festa che deve essere stata piacevolissima in quel contesto eccezionale di paesaggio e di cultura. E bellissime le foto, quei friarelli mi fanno venire l'acquolina in bocca.

    RispondiElimina
  13. Ciao Pia,
    ma che posto stupendo complimenti!
    Davvero incantevole, un abbraccio e buona estate.
    Antonella

    RispondiElimina
  14. Ciao Antonella, grazie, sei davvero gentile.
    Buona estate anche a te (sempre che si decida ad arrivare) e buona serata, ciao.🌞

    RispondiElimina
  15. Conosco benissimo quei posti. E tu sei fortunata.
    Che bella serata avete passato.
    Ma si replica vero? Che io sto arrivando.
    Bacio!

    RispondiElimina
  16. Ciao Pia!!
    Va che meraviglia di seratina alla faccia del festino qui c'è di tutto e di più, non vi siete fatti mancare nulla ghgh
    Il luogo è fantastico mi ci sono tuffata dentro mentre sulle delizie culinarie beh.... Come resistere a tanta bontà!!!
    Sai che tanti anni fa ci sono stata per ben quindici giorni in quelle zone le abbiamo visitate in lungo e in largo ma qualcosa ci deve essere sfuggito, hioibò
    Un abbraccio grande e quando arriva Mari te lo passa al posto mio così lo senti per bene
    Bacione

    RispondiElimina
  17. Sono distrutto. Ho mangiato anch'io (virtualmente) tutto quello che vi siete "pappato" voi amici ed ora sarò costretto a stare a dieta per almeno un mese. Non ho il coraggio di pesarmi per un controllino.
    Ma ne è valsa la pena.
    Alla faccia di chi ci vuol male.
    Un caro saluto,
    aldo.

    RispondiElimina
  18. Ciao Mari,
    non vedo l'ora che arrivi!!!
    Baciiii...

    RispondiElimina
  19. Claudia carissima,
    peccato non esserci conosciute prima, allora!
    Comunque di posti speciali qui ce ne sono talmente tanti che è impossibile riuscire a vederli tutti, molti non li conosco neanch'io!
    Aspetto con ansia il tuo abbraccio, ciao carissima speciale amica.

    RispondiElimina
  20. Ahahahahahah...
    mannaggia spero di non averti appesantito troppo, ahahahah...
    Bella questa, Aldo!
    Alla faccia di chi ci vuole male...
    baciiii...

    RispondiElimina
  21. Ohhhhh....solo a vedere quei dolci, mi sciolgo!!!!

    RispondiElimina
  22. Be`...effettivamente...
    Baci cara Annamaria e grazie.

    RispondiElimina
  23. Dalle immagini posso certamente capire come la vostra attenzione sia stata catturata dal cibo e dalla bellezza dei luoghi! :-)

    RispondiElimina
  24. Non so quella degli altri, ma la mia sicuramente!!! 😉😉😉
    Abbraccioni.

    RispondiElimina